COMUNICATO N.41 - MODIFICA NORME PER ORGANIZZAZIONE GARE NAZIONALI CAT. ELITE ed UNDER 23 (AD ESCLUSIONE DEL CAMPIONATO NAZIONALE ) e MODIFICA TRANSENNATURA/CHILOMETRAGGIO GARE REGIONALI ELITE/UNDER 23

Comunicato N. 41 del 18 dicembre 2020

                        Milano, 18 dicembre 2020

 

 

COMUNICATO NR. 41                                                                     SETTORE STRADA

 

 

MODIFICA NORME PER ORGANIZZAZIONE GARE NAZIONALI CAT. ELITE ed UNDER 23 (AD ESCLUSIONE DEL CAMPIONATO NAZIONALE) e MODIFICA TRANSENNATURA/CHILOMETRAGGIO GARE REGIONALI ELITE/UNDER 23


 

Il Consiglio Federale del 15/12/2020 ha approvato, in via eccezionale per la stagione 2021, di ridurre alcuni oneri organizzativi accessori previsti per le gare nazionali elite ed under 23 (ad esclusione del Campionato Nazionale), come di seguito specificato:

· facoltà (non obbligo) di prevedere la vettura con tettuccio apribile per il Presidente di Giuria;

· facoltà (non obbligo) del servizio moto lavagna;

· facoltà (non obbligo) della terza autovettura per il servizio cambioruota;

· numeri identificativi: 2 numeri dorsali ed 1 al casco (non obbligo per numeri al telaio e 2^

numero al casco);

Sono state inoltre approvate le seguenti modifiche:

Gare nazionali elite ed under 23 con arrivo in salita: la STF, in fase di approvazione della gara, su proposta della società organizzatrice, stabilirà di quantificare la lunghezza della transennatura del rettilineo finale in base alle reali esigenze della zona di arrivo;

Gare Regionali elite/under 23: al fine di aumentare il parametro della sicurezza nella zona di arrivo, è stata uniformata la norma per la transennatura della zona di arrivo, già in essere per le gare nazionali (almeno 200 mt prima ed almeno 100 mt dopo la linea di arrivo);

Gare Regionali elite/under 23 criterium: aumento del chilometraggio massimo dei circuiti per le prove regionali a criterium, portandoli da 8 a 10 km;


 

                                                                                                                               Il Presidente Commissione Strada-Pista

                                                                                                                                        (Ruggero Cazzaniga)